Approvato dal MIUR il nostro progetto Women in Progress: nelle scuole di Copertino per diffondere la cultura d’impresa sul territorio mixando le competenze delle associazioni WIP, The Qube e Fidapa

Schede primarie

Le donne che lavorano in campo informatico sono tradizionalmente poche. O meglio, molte meno dei colleghi maschi. Secondo una recente indagine Modis la presenza femminile è ancora molto limitata nell’IT, con una fetta del 18% contro l’82% degli uomini. In Europa le ragazze con una laurea tecnico- informatica sono il 3% (rispetto al 10% dei ragazzi) e solo il 9% degli sviluppatori sono donne. Non fanno eccezione le startup dove, tra le oltre 4mila iscritte al registro nazionale solo il 12,4% è rosa, contro il 21,5% delle aziende complessive italiane. Un numero che fatica a crescere e che si traduce in dispersione di PIL e talento, come confermato anche dalla banca dati Adecco. Su 2 milioni e mezzo di lavoratrici iscritte, infatti, se ne contano meno di 40mila con esperienze lavorative nell’I(C)T.

Le quote rosa in campo ICT sono quindi ancora molto basse ma il potenziale c’è. Per tale motivo l’Assessorato Pari Opportunità e la Commissione Pari Opportunità del Comune di Copertino (LE), in collaborazione con le Associazioni salentine THE QUBE, WORK IN PROGRESS e F.I.D.A.P.A. promuovono due giornate di dibattito/confronto presso i due Istituti d’Istruzione Superiore di Copertino, il Liceo Statale “Don Tonino Bello” e l’ITC “V. Bachelet”. L’obiettivo di Women in Progress è diffondere la cultura d’impresa sul territorio e in particolare tra le studentesse delle classi III-IV e V degli Istituti Scolastici sopra citati, valorizzare la ricerca scientifica e tecnologica facendo riferimento alle nuove imprese innovative in rosa e creare un terreno fertile di aggregazione tra studenti, ricercatori e persone con competenze differenti attraverso confronto, condivisione e scambio di idee. Il dibattito verterà sulle possibilità di fare impresa al femminile anche nel campo dell’ICT attraverso la condivisione di casi di successo e la testimonianza di donne che stanno provando a costruirsi un futuro con passione e sacrificio.

Programma degli incontri e interventi
 Saluto Istituzionale – Sindaco del Comune di Copertino Prof.ssa Sandrina Schito e Assessore Pari Opportunità Avv. Franca Mariano.
 Lavoro e Pari Opportunità - Associazione F.I.D.A.P.A., referente dott.ssa Angela Lomuto
 Strumenti e incentivi per l’imprenditorialità femminile - Associazione Work in Progress, referente dott.ssa Lara Mastrogiovanni
 Creazione d’impresa in rosa nel campo dell’ICT - Associazione The Qube, referente Ing. Salvatore Modeo

Un momento importante sarà costituito dalla testimonianza del rappresentante di LoveB, una start up tutta al femminile che è riuscita a realizzare borse innovative caratterizzate da dispositivi energetici, ovverosia dalla luce OLED e dall’alimentatore per caricare le batterie di cellulari e tablet.

Modera: dott.ssa Sara Petito, referente Commissione Pari Opportunità Comune di Copertino
Orientativamente i due incontri si terranno tra l’8 marzo e l’8 aprile 2016, le date e gli orari definitivi verranno concordati assieme ai docenti delle due Scuole in base agli impegni scolastici.

Contatti:
Assessorato Pari Opportunità – Ass. Franca Luigia Mariano
www.comune.copertino.le.it
Commissione Pari Opportunità Copertino – referente Dott.ssa Sara Petito
https://www.facebook.com/groups/979230395469468/?fref=ts
Ass. F.I.D.A.P.A. – referente dott.ssa Angela Lomuto
www.fidapa-sudest.it
Ass. Work in Progress – Referente Dott.ssa Lara Mastrogiovanni
www.wip4.eu

Ass. The Qube – Referente – Ing. Salvatore Modeo
www.theqube.eu